Ababo Docenti
Melissa Gianferrari

Prof. Melissa Gianferrari

Dopo avere conseguito il diploma presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e la laurea in Conservazione dei beni culturali, dal 2002 Melissa Gianferrari svolge attività di restauro e conservazione per enti pubblici e privati.

Si è specializzata nel restauro della fotografia presso la Fratelli Alinari di Firenze e presso la Bibliothèque Nationale de France di Parigi. È docente di archiviazione e conservazione della fotografia all’ISIA di Urbino, all’interno del biennio in Fotografia dei beni culturali.
Ha restaurato diverse fotografie di Luigi Ghirri nel corso del 2013, in occasione della mostra itinerante Pensare per immagini.
Ha scritto un contributo all’interno del volume ed ebook Il restauro della fotografia, attualmente online (e presentato al Salone del Restauro di Firenze nel mese di Novembre 2012).
Presso la Cineteca di Bologna, è stata responsabile del restauro di opere su carta e fotografie dell’Istituto. Ha collaborato con la Calcografia Nazionale e l'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma.
Ha svolto interventi su interi archivi di conservazione programmata e preventiva, per la Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna e l’Istituto dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna, collaborando con l’Università di Bologna e con la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.
Ha svolto interventi di restauro e approntamento espositivo di fotografie antiche e contemporanee presso molti enti privati, come l’Archivio di Impresa Max Mara di Reggio Emilia e Gd gruppo Coesia di Bologna.
Ha partecipato e partecipa a numerosi seminari tecnici e corsi di aggiornamento sulla conservazione e restauro della fotografia, oltre che sulla gestione della fotografia di archivio.

Insegna in ABABO:
Restauro dei manufatti fotografici I

Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti per comprendere i materiali costitutivi delle fotografie, le cause di degrado e le problematiche legate alla conservazione e al restauro di questi particolari manufatti.

Vai al dettaglio 
Restauro dei materiali fotografici II

Attraverso interventi di conservazione, ma anche di documentazione, inventario e schedatura, oltre che di restauro, lo studente avrà modo di approfondire la pratica di intervento sulle fotografie su carta (argomento in parte già affrontato durante il primo anno di corso), pellicola e vetro e studiare le modalità di intervento attraverso monitoraggi preventivi ed esperienze dirette su fondi misti d’archivio. Si studieranno i degradi della fotografia a colori, oltre che i processi di deterioramento delle immagini contemporanee.

Vai al dettaglio 
Tecniche della fotografia

Lo studente deve possedere gli strumenti per tutelare un bene d’archivio molto eterogeneo come la fotografia, avendo gli strumenti per riconoscerla nelle sue peculiarità tecniche. La fotografia infatti, oltre ad essere un bene culturale è anche una preziosa fonte di informazioni che il restauratore ha il compito di rendere fruibile.

Vai al dettaglio