Ababo
Insegnamenti Fashion Design II

Fashion Design II

Obiettivo prioritario è lo sviluppo creativo all'interno della produzione moda e di tutti gli eventi a essa collegati, nella specificità della tradizione e l'innovazione dei saperi, nei contesti culturali e sociali del fashion.

Programma

Acquisizione di strumenti metodologici-critici avanzati, in linea con le metodologie di ricerca dei fenomeni moda, e l'approfondimento dei linguaggi artistico visivi applicabili al concept delle creazioni fashion e alle problematiche a essa connesse, nello sviluppo dei contenuti estetico-visuali, secondo orientamenti e scelte personali nell'ambito della sperimentazione di linguaggi e materiali innovativi. Il fashion stylist è un operatore ad ampio raggio, crea stili, concetti estetici, adattandoli al corpo. Ideazione, progettazione e realizzazione di capi finalizzati ai contest per la realizzazione dieventi glamour che saranno realizzati in collaborazione con brand musei e istituzioni. 

Note

Nel corso dell'anno accademico sono previste partecipazioni ad eventi e sfilate in spazi pubblici e privati. La partecipazione a bandi di concorso, incontri, workshop, dibattiti con operatori moda, visite a rassegne di particolare rilevanza, convenzioni con enti pubblici e privati saranno esperienze curriculari utili al raggiungimento degli obiettivi. Le esperienze tirocinio, saranno finalizzate all'acquisizione di ulteriori competenze e al conseguimento di crediti formativi.

Modalità di verifica e valutazione

In funzione dell'esame lo studente presenterà i progetti relativi alla collezione e al capi realizzati completi di un portfolio che documenti in maniera esaustiva l'iter progettuale, con testi critici, foto dei prototipi realizzati e ambientati, anche in formato digitale.

Nell'esame di diploma, oltre alla tesi realizzerà una collezione composta da sei capi riferibile alla propria identità culturale, produrrà un look book che documenti il proprio curriculum vitae e le competenze acquisite nel triennio, anche in formato digitale.

Bibliografia
  • Francesca Alfano Miglietti, Virus Moda Chic and Choc Rivestimenti: Moda, Modelli e Mutazioni, Skira
  • Borrelli Laird, Lo stile degli stilisti I bozzetti dei grandi, De Agostini

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nello specifico percorso artistico del singolo studente.