Ababo Docenti

Prof. Miriam Ricci

Insegna dall'anno accademico 2013/14 all'Accademia di Bologna PFP1-Restauro dei materiali lapidei 1-2 e Restauro Gessi e stucchi 1.

Dall'anno accademico 2009/10 all'anno accademico 2012/2013 ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Carrara, restauro dei materiali lapidei.

Professionista nel settore dei materiali lapidei e pitture murali opera prevalentemente in cantieri su paramenti lapidei e monumenti.

Dal 2004 si dedica alle problematiche di conservazione delle opere d'arte esposte in musei, collaborando costantemente con i principali musei nazionali in particolare modo nella città di Firenze dalla Galleria degli Uffizi al Museo del Bargello.

Insegna in ABABO:
Restauro dei gessi e degli stucchi I

In questo Corso di Studi di impostazione teorico/pratica, si conduce l’allievo alla conoscenza metodologica attraverso riflessioni in merito al rapporto tra Opera d'Arte-Bene Culturale, area di produzione, funzione ed aspetto; per poi portare a considerare l'importanza dell'intervento conservativo nella sua vera finalità, esaminato correttamente in relazione alla sua utilità attraverso la conoscenza dei materiali lapidei impiegati. Altrettanto importante sarà la considerazione tra priorità conservative di ogni singola opera/manufatto e ambiente nel quale esso vive, per il quale è stato progettato e originariamente collocato; su questa riflessione si analizzerà la corretta metodologia di intervento a partire dalla progettazione per arrivare all'esecuzione.

Vai al dettaglio 
Restauro dei materiali lapidei I

In questo Corso di Studi di impostazione teorico/pratica, si conduce l'allievo alla conoscenza metodologica attraverso riflessioni in merito al rapporto tra Opera d'Arte-Bene Culturale, area di produzione, funzione ed aspetto; per poi portare a considerare l'importanza dell'intervento conservativo nella sua vera finalità, esaminato correttamente in relazione alla sua utilità attraverso la conoscenza dei materiali lapidei impiegati. Altrettanto importante sarà la considerazione tra priorità conservative di ogni singola opera/manufatto e ambiente nel quale esso vive, per il quale è stato progettato e originariamente collocato; su questa riflessione si analizzerà la differente metodologia di intervento tra opera d'arte museale ed opera d'arte esposta in luoghi aperti.

Vai al dettaglio 
Restauro dei materiali lapidei II