Ababo Docenti
Mario Rivelli

Prof. Mario Rivelli

Otto Gabos aka Mario Rivelli nasce a Cagliari e vive a Bologna. Dall'esordio nel 1985, per una rivista del gruppo Frigidaire, fatto parte dei principali movimenti del fumetto, ha collaborato con svariate riviste, tra cui Nova Express, Dolce Vita, Cyborg di cui è stato anche redattore, Mondo Naif e Fuego di cui è stato co-fondatore. 

Ha pubblicato tanti romanzi grafici tra cui Esperanto per Casterman, La giustizia siamo noi scritto da Pino Cacucci per Rizzoli, L'illusione della terraferma per Rizzoli Lizard, Il Viaggiatore Distante-Atlantica per Coconino Press Fandango, Egon Schiele, il corpo struggente, biografia a fumetti per Centauria. A cui segue Gustav Klimt, la bellezza assoluta.

All’attività di fumettista affianca quella di illustratore e scrittore nella narrativa per ragazzi con Complici del vento per Pelledoca e Quasi piccoli dei per i Vortici de Il battello a vapore, Piemme.

Ha ricevuto diversi riconoscimenti al Comicon di Napoli, Expocartoon di Roma, TCBF di Treviso e il recente e prestigioso premio Andersen per Rivoluzioni come illustratore per la migliore collana editoriale.

Insegna con passione Arte del Fumetto e Scrittura Creativa al Corso di Fumetto e Illustrazione di cui è anche coordinatore presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna.

Insegna in ABABO:
Arte del fumetto I
L'obiettivo principale è mettere nelle condizioni i discenti di capire e realizzare fumetti sia dal punto di vista di ideazione e scrittura che di regia e disegno. Per arrivarci si spazierà dal fumetto alla storia dell'arre, dal cinema alla narrativa letteraria.
Vai al dettaglio 
Arte del fumetto II
Obiettivo del corso è sviluppare competenze tecniche e consapevolezza autoriale e creativa già iniziate a esplorare durante il primo anno di corso.
Vai al dettaglio 
Scrittura creativa e narrazione per immagini I

Obiettivo del corso è fornire allo studente gli strumenti critici e metodologici per capire e imparare le tecniche di narrazione e le basi di scrittura. Per arrivare a risultati eccellenti è richiesta una partecipazione molto attiva degli studenti.

Vai al dettaglio