Ababo In primo piano
Follow the Thread. New York

Follow the Thread. New York

Presentazione del progetto

Martedì 5 dicembre alle h 10.00 l’Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti di Bologna ospiterà la presentazione dell’esperienza newyorkese che ha visto l’esposizione del progetto Crossing Threads del Biennio di Fashion Design presso The Volt Gallery Space del Chelsea Market e la partecipazione ad una serie di eventi all’interno di Follow the Thread. New York, tra cui When Creativity means Sustainability: Research in Textile, una conferenza alla New School/Parsons School of Design alla quale è intervenuta la prof.ssa Zanelli.

La curatrice del progetto, Prof.ssa Elisabetta Zanelli, la responsabile della comunicazione Elisa Maola, insieme alle studentesse e agli studenti, presenteranno il lavoro svolto attraverso parole e immagini.

Parteciperanno gli studenti che hanno esposto a New York: Giovanna Cariello e Alessandro Falce (meglio conosciuti come Sunvitale) Ludovica Gilardi e Martina Venditti (alias Rapsodiatex). Interverrà inoltre Elham M. Aghili, tra gli artisti della mostra Threads of Our Time.

Gli eventi della manifestazione Follow the Thread. New York, svoltasi dal 3 al 12 novembre, sono stati organizzati dalla rivista internazionale di arte tessile ArteMorbida, che ha dedicato il numero di ottobre a una panoramica sulla fiber art contemporanea nella metropoli americana e al Made in Italy.

Crossing Threads è un progetto didattico sviluppato nell'ambito del programma di riparAzioni 2023, in cui studentesse e studenti del Biennio di Fashion Design propongono al pubblico un'indagine sulla moda sostenibile attraverso l’uso di materiali tessili riciclati, intrecciati, rielaborati secondo tecniche tradizionali, rese contemporanee e innovatrici dalla grande libertà espressiva che caratterizza il corso. Grazie a materiali di recupero, tecniche di up-cycling e riuso, il progetto diventa metafora di resilienza e rinascita, partendo da quelle fratture personali e sociali che, solo se diventano visibili e condivisibili, possono essere superate trasformandosi in occasioni di rigenerazione consapevole.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.