Ababo Docenti

Prof. Manuela Farinelli

Nata Tresigallo provincia di Ferrara il 19/03/1960.

Dal gennaio 1991 al dicembre 1995 frequenta presso il Laboratorio di Restauro del Museo della tappezzeria di Bologna stage formativi sul restauro di arazzi, tappeti e tessuti per un totale complessivo di 4800 ore operando sulla collezione del Museo senza vincoli di tipo economico.

Dal 1996 riceve l’incarico come restauratrice, di gestione e conduzione del laboratorio di restauro del Museo della Tappezzeria di Bologna, occupandosi della conservazione sia della collezione interna, sia di varie collezioni private e su incarichi delle Soprintendenze ai Beni Storici e Artistici di Regioni e Provincie Italiane.

Ha maturato un’esperienza professionale di restauro, connotata dalla responsabilità diretta nella gestione tecnica degli interventi conservativi su beni culturali mobili e beni tutelati, di anni 21 (anni ventuno: 1995-2017) quindi in possesso dei requisiti richiesti dal bando pubblico per l’acquisizione della qualifica di restauratore di beni culturali.

Formatasi in arte tessile presso l’insegnante e artista francese Anne Marie Ciminiaghi, dove ha sviluppato lo studio e le tecniche di tessitura del telaio verticale divenendo realizzatrice di arazzi sia su progettazione personale, sia su cartoni di artisti bolognesi. Ha esposto in mostre personali e collettive come " Artigianato e città- 1°mostra dell’artigianato artistico a Bologna e collezione texitalia a Firenze".

Dal 1980 sviluppa una ricerca-formazione delle tecniche tessili presso laboratori artigianali pugliesi e abruzzesi curando gli aspetti tecnici e artistici della creazione del pizzo a tombolo e tessili legati alla tradizione.

Dal 1984 si dedica allo studio della conservazione tessile mettendo le proprie competenze artigianali al servizio delle tecniche di restauro, prestando la propria attività presso laboratori privati.

Si specializza su tappeti orientali antichi, tappeti Aubusson ed infine arazzi.

Nel 1989 costituisce una propria ditta individuale di conservazione e restauro manufatti tessili.

Nel 1999 ha partecipato ad una formazione di qualificazione professionale organizzata dalla Regione Lombardia," il tessuto in epoca preindustriale elementi di conservazione e valorizzazione"

Nel 2003 e 2004 frequenta un corso pratico di sartoria e storia del costume presso l’atelier di sartoria "Fontanesi" a Bologna.

Dal 2005 al 2008 studia lingua ebraica presso il Museo Ebraico di Bologna e approfondisce la specificità del tessile nella cultura della ritualità ebraica.

Nel 2007 inizia l’apprendistato di "merletto ad a ago" con la maestra d’arte NA delle tecniche Aemilia Ars, Signora Antonilla Cantelli.

Nel 2008 apprendimento tecnica di ricamo sashiko (Giappone).

Nel 2009 è stata inserita in un progetto triennale denominato "Percorsi orientamento" organizzato dal CNR IBIMET attraverso i fondi del Ministero del Lavoro partecipando già alle fasi denominate "Bilancio di Competenze, "Laboratorio di orientamento".

DOCENZE Accademia di Belle Arti Bologna

Anno accademico 2012-2013

Anno accademico 2013-2014

Anno accademico 2014-2015

Anno Accademico 2015-2016

Anno Accademico 2016-2017

  1. 10 BENI tra i maggiormente significativi RESTAURATI SOTTO TUTELA STATALE

- 2017 TOGA APPARTENUTI A GIOUSE CARDUCCI CONSERVATI PRESSO AULA A GIOUSE’ CARDUCCI UNIVERSITA’ DI BOLOGNA

- 2016 MOSTRA DAVID BOWIE IS MUSEO D’ARTE MODERNA BOLOGNA ALLESTIMENTO ABBIGLIAMENTO ACCESSORI E TUTTI GLI ELEMENTI

PIVIALE OPUS ANGLICANUM Sec. XIII Museo Medievale di Bologna SU incarico della SOPRINTENDENZA PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO DELL’Emilia-Romagna

-2015 N. 3 ARAZZI MUSEO MAMBO BOLOGNA Istituzione Bologna Musei

-2013-N. 3 ARAZZI FIAMMINGHI SEICENTESCHI APPARTENENTI ALLA FONDAZIONE LERCARO DI BOLOGNA

Intervento eseguito presso i Laboratori di restauro del Museo Storico Didattico della Tappezzeria di Bologna su incarico della SOPRINTENDENZA PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO DELL’Emilia-Romagna

-2011 CORREDO TESSILE E COMPOSIZIONE DI ROSE A FORMARE LA CORNICE SACRA ICONA DELLA BEATA VERGINE DI SAN LUCA

Intervento eseguito presso i Laboratori di restauro del Museo Storico Didattico della Tappezzeria di Bologna su incarico della SOPRINTENDENZA PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO DELL’Emilia-Romagna

-2009-2010- ABITO FEMMINILE appartenuto ad ANITA GARIBALDI Collezione Museo della Repubblica di san Marino

2001-TAPPEZZERIA in damasco di seta della SALA ROSSA del Comune di Bologna

PIZZI esposti alla mostra sull’ AEMILIA ARS tenutasi presso COLLEZIONI COMUNALI il Comune di Bologna Bibliografia AEMILIA ARS Arts & Crafts 1898-1903 a Bologna A+ G ed.

-2000 - PARAMENTI SACRI appartenuti a PAPA BENEDETTO XIV (Cardinal Prospero Lambertini)

Intervento eseguito presso i Laboratori di restauro del Museo Storico Didattico della Tappezzeria di Bologna su incarico della SOPRINTENDENZA PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO DELL’Emilia-Romagna

-1997-2001- Restauro di N. 7 (sette) GRANDI ARAZZI E TAPPETO DELLA CATTEDRALAE DI SAN PIETRO A BOLOGNA Manifattura San Michele a Ripa Roma sec XVIII su incarico della SOPRINTENDENZA PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO  Didattica

- in collaborazione con l’Archivio di Stato di Bologna: ricerca storica e laboratorio tessile con una classe di terza media Guinizzelli in cui sono stati realizzati i costumi per spettacolo teatrale L’amaro caso del Conte Lucchini nato in concomitanza ad un mostra presso l’Archivio, sul Conte Lucchini, personaggio storico bolognese vissuto nel "700

Volontariato

Riordino, catalogazione e manutenzione del patrimonio tessile presso il Convento di San Giacomo Maggiore a Bologna Padri Agostiniani

Insegna in ABABO:
Tecniche della lavorazione dei materiali tessili