Ababo Docenti

Prof. Leonardo Santoli

È nato a Firenze nel 1959. Vive e lavora a Bologna. Attualmente è docente di Pittura, presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna dopo aver insegnato presso le accademie di Torino, Lecce, Urbino, Genova e Verona. Diplomato in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna, è stato chiamato a far parte del gruppo "Arcaici di fine secolo" (a cura di Giorgio Cortenova), nei primi anni '80.

Ha in seguito partecipato ad importanti mostre presso gallerie private e Musei sia in Italia che all'estero invitato dai più importanti critici d'arte (fra cui Anni 90 a cura di R.Barilli, Inedito Open a cura di Achille Bonito Oliva). Ha ideato e realizzato le manifestazioni: Vassoi d'arte e ricette d'artista e Vassaggi; Le Visoni e le voci, Vibrazioni e L'Europa e il suo Mito, per il Comune di Bologna; Rubinetti ad Arte  e Uova d'Artista. Dannunziana in ricordo del 150° anno di Gabriele D'Annunzio, per la Provincia di Chieti e del Comune di Fossacesia. È stato art director della rivista internet Vibrazioni.

Ha collaborato con i poeti Davide Rondoni, Francesca Serragnoli, Roberto Ferri, E.A.Gensini; con i cantautori Lucio Dalla per Melodia italiana e Simbiosi; Luca Carboni per gli album Diario Carboni e Mondo. Sempre per Luca Carboni ha realizzato le scenografie del tour europeo del 1996, con Eros Ramazzotti e Jovanotti, con sette grandi mondi; ha realizzato libri d'artista fra i quali: Tremiti con le edizioni d'arte Fotografis contenente 100 incisioni e La Ruota della vita per le edizioni Il Cigno stampato in 1500 esemplari.

Ha realizzato la maschera dell'attore Marco Alemanno nel tour Work in progress di Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Nel 2012 ha illustrato l'audiolibro Tutta colpa dell'amore per la donazione degli organi a cura di Roberto e Marinella Ferri.

A Capodanno del 2013 ha realizzato gli allestimenti scenici di DallaClassica, concerto di beneficenza in ricordo di Lucio Dalla, al Teatro delle Celebrazioni di Bologna, Direttore d'orchestra Beppe d'Onghia, sempre in ricordo del cantautore, ha realizzato pitture sceniche e il video Tu non mi basti mai per lo spettacolo Viaggi organizzati al Teatro Manzoni di Bologna, per I colori delle Stelle ha curato assieme al poeta Ezio Alessio Gensini i Calendarii solidali 2015, 2016, 2017. Sue opere sono presenti in diverse collezioni pubbliche e private fra le quali: la Fondazione Cà La Ghironda, la Fondazione Golinelli, Università degli studi di Bologna (Biblioteca di San Giovanni in Monte), Museo d'Arte di San Gimignano, Museo di Cento (Fe), Museo di Santa Sofia di Romagna, Collezione Alfa Sigma (ex Alfa Wassermann) Farmaceutica, Museo Sacram di Santa Croce del Magliano e di Bonefro, Comune di Zola Predosa. Hanno scritto sulla sua opera numerosi critici fra i quali: Achille Bonito Oliva, Myriam Berrizbetia, Miro Bini, Claudio Cerritelli, Bruno Bandini, Beatrice Buscaroli, Edoardo Di Mauro, Sandro Malossini, Gilberto Pellizzola, Irene Zangheri, Giorgio Cortenova, Renato Barilli, Laura Rainone, Valerio Dehò, Andrea B. Del Guercio, Luigi Serravalli,  Alessandra Borgogelli, Peter W.Waentig, Jakob Mayr, Glauco Gresleri, Danilo Eccher, Piero Montana, Sandro Ricaldone, Sergio Troisi, Paola Sega, Mariella Genova, Daniela Fileccia, Enrico Crispolti, Vittoria Coen, Marco Malaspina, Giandomenico Semeraro, Cecilia Liveriero Lavelli, Nerio Rosa, Piero Degiovanni, Alice Rubbini, Silvia Grandi, Laura Villani, Monica Miretti, Giacinto Di Pietrantonio, Lorenza Miretti, Lino Cavallari, Paola Naldi, Lucio Mazzi, Erminia Turilli, Aleardo Rubini. Ha realizzato, con il poeta  Ezio Alessio Gensini il Calendario solidale I colori delle stelle del 2016,2017 e 2018  con testimonial noti attori/attrici, cantanti/e sportivi. Nel 2017 ha curato assieme a E.A. Gensini il libro sul femminicidio Succo di Melograno e nel 2018 il libro sul bullismo Pugni Chiusi editi dalla Presidenza del Consiglio della Regione Toscana.

Insegna in ABABO:
Pittura I

Il corso sarà organizzato in due fasi: approfondimento teorico culturale e approfondimento di laboratorio, a cui si integreranno le singole e varie esperienze creative. 

Vai al dettaglio 
Pittura II

Il corso sarà organizzato in due fasi: approfondimento teorico culturale e approfondimento di laboratorio, a cui si integreranno le singole e varie esperienze creative. 

Vai al dettaglio 
Pittura III

Il corso sarà organizzato in due fasi: approfondimento teorico culturale e approfondimento di laboratorio, a cui si integreranno le singole e varie esperienze creative. 

Vai al dettaglio