Ababo Docenti

Prof. Diego Esposito

Nato a Napoli nel 1971, è storico e critico d’arte.

 

Laureato in Lettere moderne con indirizzo storicoartistico presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” ha perfezionato la propria formazione accademia conseguendo dapprima il diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e successivamente il diploma di Dottorato di ricerca in “Metodi e Metodologie della Ricerca Archeologica, Storico-Artistica e dei Sistemi territoriali” presso l’Università degli Studi di Salerno (XI ciclo).

Nel corso della sua formazione accademica ha rivolto la propria attenzione verso diversi momenti della storia dell’arte italiana, riuscendo di volta in volta a mettere in evidenza anche le problematiche connesse alla conservazione e al restauro dei manufatti artistici realizzati sia con materiali tradizionali che non convenzionali.

Ha curato diverse mostre ed è autore di saggi e contributi critici e storici pubblicati su cataloghi e riviste specializzate.

Insegna in ABABO:
Teoria e storia del restauro I

Il corso mira ad approfondire le vicende della storia della conservazione e del restauro delle opere d’arte attraverso la storia delle tecniche e delle elaborazioni teoriche.

Dopo una breve introduzione sui concetti generali e sulla terminologia specifica, il corso prevede una serie di lezioni sulla storia del restauro dall’antichità ad oggi, attraverso l’analisi dei mutamenti verificatisi nelle scelte estetiche e tecniche, mettendone di volta in volta a fuoco le motivazioni teoriche.

Si affronteranno, quindi, problemi legati al restauro di manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, manufatti scolpiti in legno e arredi lignei, manufatti lapidei e superfici architettoniche decorate, e si metteranno in luce le maggiori personalità storiche che hanno caratterizzato il pensiero attorno al restauro nel corso dei secoli. Ampio spazio verrà, infine, dedicato alla teoria di Cesare Brandi e alle più recenti posizioni critiche relative al restauro e alla conservazione delle opere d’arte.

Vai al dettaglio 
Problematiche di conservazione dell’arte contemporanea

Il corso si pone l’obiettivo di condurre gli studenti alla conoscenza e alla comprensione dell’intricata trama che ha animato il dibattito critico in quest’ultimi cinquant’anni tanto in Italia quanto all’estero, evidenziando soprattutto gli sviluppi del pensiero teorico che, da allora ad oggi, hanno condotto agli odierni orientamenti metodologici nell’ambito del restauro e della conservazione della vasta e variegata produzione dell’arte contemporanea.

Vai al dettaglio