Ababo Docenti

Prof. Ezio Ferreri

Fotografo professionista, opera nell’ambito della fotografia per la comunicazione visiva (pubblicità, still life, industriale, architettura).

Parallelamente all’attività professionale sviluppa percorsi di ricerca fotografica. Ha insegnato presso le Accademie di Belle Arti di Palermo, Foggia, Sassari e Carrara.

È direttore artistico di Galleria X3 di Palermo.

Tra le sue mostre personali:

Ezio Ferreri | Le stanze (a cura di Giusi Affronti, mostra online, Other Size Gallery, Milano 2020/2021); Ezio Ferreri | Tabula rasa (a cura di  Emilia Valenza e Ida Parlavecchio, Collateral Event | Manifesta12, Palermo 2018); I Fantasmi del Belìce (a cura di Emilia Valenza e Giuseppe Maiorana, Salemi, 2018); Le Pietre di Palermo (a cura di Arianna Catania, Festival Internazionale di Fotografia Gibellina PhotoRoad, Gibellina, 2016); In Sicilia. Cronache del paesaggio ultimo (a cura di Salvo Davì, Sofia, Palermo 2014; Salemi, 2015, Racalmuto 2016); Miniere di Sicilia (Gibellina, 2013; Palermo, 2014 ); I fantasmi di Poggioreale/Ritorno alla vita (a cura di Emilia Valenza, Poggioreale, 2012), I luoghi (Gibellina, 2012); Metropolis/ São Paulo (a cura di Claudia Moscone, Palermo, 2010); L’occhio idropico, ritratti degli artisti del genio di Palermo (Palermo, 2005); Dissolvenze (Palermo, 2002); Corpo e natura (Palermo, 2001); Trazas de juegos sobra de antigua piedras (Buenos Aires, 2000);  I fantasmi di Poggioreale (Palermo, 1999-2000); Gelatine (Palermo, 1996); I teatri di Palermo (Palermo, 1994); Masserie e case di campagna (Basel, 1988); Ville di Bagheria e dintorni (Bagheria, 1986); La ricchezza intelligente (Catania 1986); La condizione degli emigrati italiani (Frankfurt am Mein, 1973). Ha collaborato con gli artisti Ann e Patrick Poirier per la realizzazione delle opere  presentate alle mostre Luoghi Paralleli (Abbazia di San Martino delle Scale 1997) e L’ombra degli dei, mito greco e arte contemporanea (Villa Cattolica, Museo Guttuso, Bagheria 1998).

Ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e all’estero. Ha partecipato in qualità di relatore a diversi convegni e seminari sulla fotografia.

Ha pubblicato diversi libri di fotografia.

Insegna in ABABO:
Fotografia

L’obiettivo che ci si prefigge è quello di formare negli allievi una buona conoscenza della fotografia, delle sue tecniche e dei suoi linguaggi, per poter consolidare in loro una piena consapevolezza delle possibilità tecniche ed espressive del mezzo fotografico.

Alla fine del percorso formavo gli studenti saranno in grado di gestire il processo di produzione fotografica nelle sue componenti fondamentali e conosceranno tutti gli aspetti della fotografia.

È prevista anche una parte dedicata alla storia della fotografia e ai suoi protagonisti più significavi.  

Si ritiene utile verificare inizialmente il livello di conoscenza degli allievi attraverso un test preliminare così da poter adeguare l’itinerario di apprendimento e il livello di approfondimento dei singoli argomenti in relazione alle conoscenze pregresse o mancanti. 

Vai al dettaglio