Ababo Insegnamenti

Elementi di architettura e urbanistica

Gli obiettivi formativi del corso consistono nel raggiungimento delle necessarie conoscenze storiche, tecniche e compositive dell'architettura e dello spazio urbano finalizzate alla traduzione in campo scenografico.

Programma

Generalità

Il corso è obbligatorio per gli studenti di Scenografia e può essere scelto come esame affine o integrativo dagli studenti di altri indirizzi.

L’iter didattico si avvale di lezioni frontali e di esercitazioni laboratoriali il cui scopo è di restituire ai frequentanti un quadro preciso della disciplina e la capacità di tradurre la stessa in modo appropriato entro gli specifici linguistici dei relativi indirizzi di appartenenza.

In tal senso la sezione teorica intende affrontare le problematiche architettoniche e urbanistiche, dipanando i contesti culturali e dunque le ragioni che nel corso del tempo hanno vagliato le scelte stilistiche e compositive, nonché i principi organizzativi dello spazio a piccola e a grande scala: dall’edificio al tessuto urbano attraverso le estetiche e le funzioni.

Il corso offre anche un orientamento generale della disciplina architettonica e urbanistica in relazione allo spazio scenografico e alle problematiche estetiche e percettive della rappresentazione e dell’architettura teatrale, secondo un percorso culturale articolato su nozioni storiche, filosofiche, artistiche e tecniche, nonché attraverso indagini riguardanti l’ambito dello spettacolo e la realizzazione di ricerche e progetti.

Articolazione e contenuti

Il corso si articola in due sezioni ognuna delle quali ha carattere integrativo e complementare rispetto all’altra, non solo sotto il profilo dell’iter che ogni studente deve compiere nell’ambito di questa disciplina, ma anche in riferimento ai requisiti indispensabili per sostenere l’esame.

La sezione teorica svolge un percorso sulle problematiche stilistiche, compositive, edilizie e costruttive dell’architettura e dello spazio urbano.

Nella sezione laboratoriale e di ricerca gli studenti sono guidati ad operare con alcune modalità di rappresentazione sugli argomenti via via trattati in ambito teorico, scegliendo e utilizzando il disegno dal vero, facendo esperienza della procedura a schizzo, che è fondamentale nelle fasi concezionali dell’architettura, e del disegno geometrico fino alla realizzazione di modelli plastici con indicazioni metodologiche e orientamenti sulla tecnologia dei materiali.

Anche i linguaggi fotografico e videografico potranno essere accolti nelle attività laboratoriali, qualora lo studente fosse motivato dimostrando specifici interessi.

Modalità didattica

Il corso è caratterizzato da lezioni teoriche e da esercitazioni laboratoriali.

Modalità di verifica e valutazione

L’esame, in forma orale, verte sui contenuti della parte bibliografico-teorica e sulla valutazione degli elaborati svolti nella sezione laboratoriale.

Bibliografia

Le indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente durante il corso.

Testi consigliati

Le indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente durante il corso.