Postcards from my lands di Marta Vittuari

Corso: Fotografia

A cura: Fabio Sandri

Mi sono cosparsa di polvere di grafite tutto il corpo. Ho poi strappato porzioni di nastro adesivo, per attaccarle infine sulla pelle. Ho fatto pressione sui singoli pezzi di scotch, per poi rimuoverli delicatamente. Insieme alla grafite depositata nelle pieghe del corpo, venivano strappate anche porzioni di epidermide. Sono vere e proprie parti organiche a comporre il negativo: sono io in prima persona a farne parte. Particelle che, depositate, filtrano con intensità diverse la luce.