Depositi di tempo di Arianna Rubini

Corso: Fotografia

A cura: Davide Tranchina

Il lavoro indaga antropologicamente alcuni momenti fondamentali dell’espressione fotografica in relazione ai movimenti underground a partire dagli anni Settanta. Il progetto individua nella traccia il motivo fondamentale del lavoro e nel caso specifico si concentra sul treno come dispositivo di deposito della traccia stessa e del tempo. La fotografia interviene come prelievo di particolari di livree di treni sulle quali si è depositato il segno pittorico illegale della comunità dei graffitisti.